Il riscaldamento con i camini

Il caminetto a fuoco aperto oppure a fuoco chiuso è un metodo di riscaldamento adatto per gli ambienti domestici in particolar modo. Ecco alcune importanti informazioni su camini, caminetti e stufe sul sito www.caminisulweb.it.

Differenza tra camini a fuoco aperto e a fuoco chiuso

Innanzitutto non occorre farsi lusingare dall’estetica come il design, bensì occorre vagliare la resa termica ed anche la capacità di poter propagare il calore negli ambienti della propria casa.

Anche se ci sono innovative proposte sul mercato di vari tipi di caminetto, il tradizionale camino a fuoco aperto resta molto richiesto: la visione della fiamma e il calore emanante rappresenta un elemento importante della casa, per il suo stile e per la doppia funzione per riscaldare e cuocere cibi.

Il caminetto a fuoco aperto non è dotato di molte prestazioni di resa termica, perchè gran parte del calore prodotto va a fuoriuscire dalla canna fumaria andando a diminuire il diffondersi nell’ambiente circostante. Sul mercato è possibile trovare vari modelli realizzati mediante cemento e rivestiti in refrattario oppure con un interno del focolare profondo in ghisa o anche in acciaio con un fondo doppio, in alcuni modelli a arco, che semplifica il naturale tiraggio. Questo tipo di camino è presente in diversi stili rustici, moderni, contemporanei, studiati e poi progettati per una perfetta integrazione nella propria casa.

Un’ importanza elevata è assunta anche dalla soluzione di caminetto a fuoco chiuso dotato di frontale e piano di cottura realizzato in ghisa oppure in refrattario per poter così meglio assolvere le due funzioni e c’è la possibilità di scelta fra vari modelli di stile, optando per quello che più si va ad adattare alla propria casa oppure quello preferito per la sua estetica. Questo tipo di camino è formato da uno sportello in vetro ceramico conservante il calore della combustione che viene poi sprigionato nell’ambiente, consentendo di non rinunciare a vedere la fiamma analogamente ad un tradizionale caminetto.

Il caminetto a fuoco aperto invece, si caratterizza, esclusivamente per la bocca del focolare molto ampia e aperta, senza la dotazione di un sistema di chiusura ermetica con vetro che vada a preservare l’ambiente dalla cenere ed anche dai fumi, ma che consente lo stesso il godimento in modo ottimale e senza nessun pericolo il calore della fiamma. Tale tipo di caminetto è quello più tradizionale e che si trova in tutte le abitazioni, in genere con un rivestimento in pietra e con mattoncini rossi che si adattano a qualunque tipologia di arredamento.